mercoledì 9 luglio 2008

Dalle parole di Luis Enrique al boicottaggio.

Sport ha l'esclusiva delle dimissioni di Laporta, il diretto interessato smentisce categoricamente che le darà. Così gli altri giornali possono tirare un sospiro di sollievo e rispondere alla notizia sensazionale di Sport. Domani sapremo chi ha ragione.
Intanto ognuno offre la sua soluzione, a volte molto personale, su come si può risolvere questa crisi: elezioni subito, elezioni tra un anno ma a giugno e non in piena campagna acquisti, elezioni come da programma nel 2010, poi si prosegue con: Laporta è legittimato a proseguire, deve dare le dimissioni, la giunta dovrebbe rimanere ma con un altro presidente, l'unico che ha le capacità per mandare avanti la baracca è Soriano, speriamo che arrivi Rosell a risolvere tutto...

Come se non bastasse tutto ciò oggi viene fuori la notizia che il Barça non ha dato il permesso a Ronaldinho di partecipare alle Olimpiadi di Pechino perché vogliono che sia presente il 14 luglio, prima giornata di allenamenti. Il brasiliano ha risposto di non volersi perdere l'occasione di giocare alle Olimpiadi e così si è dato inizio a una nuova polemica. Bene, era proprio quello che ci mancava.

Sono tempi difficili per il Barça e l'unico che sembra essersene accorto è Luis Enrique: “Me gustaría que el clima fuera otro, más tranquilo, llevadero y fácil de trabajar". Parole molto belle e significative, le avrei apprezzate molto di più se le avesse pronunciate Guardiola, ma già mi accontento che qualcuno le abbia dette.

Anch'io vorrei un Barça più sereno e l'unico strumento che posso utilizzare è quello di boicottare chi, secondo me, influisce negativamente sull'ambiente blaugrana, Sport e El Mundo Deportivo. Non comprerò più un loro giornale (questo è facile!!) e non visiterò più le loro pagine web.Vi invito a fare la stessa cosa.

4 commenti:

ilmuro ha detto...

Vai APE! Conta pure su di me.Ti prometto che non leggerò più i giornali spagnoli!!!!

Anonimo ha detto...

mah, se c'era da boicottare Sport era quando sparava cazzate contro Ronaldinho. ora mi sembra che stia tenendo un comportamento onesto. a proposito se non lo stai leggendo forse ti è sfuggita questa notizia.

http://www.sport.es/default.asp?idpublicacio_PK=44&idioma=CAS&idtipusrecurs_PK=7&idnoticia_PK=525570

mi sembra abbastanza chiaro che voglia rimanere e aspetti l'arrivo di sandrino.

comunque con l'arrivo di hleb ed henrique direi che siamo apposto così. uno o due ritocchini (sulle fasce per esempio o chissà per sostituire un attaccante, magari Henry) si potranno fare a gennaio. la squadra c'è.

il clima. preferisco le polemiche della democrazia alla deriva milanista.

KUBALA

chiara ha detto...

a proposito di giornali spagnoli...non so se ti è capitato di leggere "edicionesgol" su internet; io l'ho letto per caso e a pag 10 c'è un articolo di fondo inquietante su Ronaldinho (spero che non sia così perchè se la realtà fosse questa perchè non allontanano questa persona dai giocatori??tanto sapranno chi è questo tizio..e la cosa grave è che è molto amico di Alves a quanto dice..non voglio pensare alle conseguenze, ma ripeto, spero che il ragazzo abbia la testa sulle spalle e che tutto ciò non sia vero..)..

ti lascio il link:

http://www.edicionesgol.com/ediciones/be0190f20080707/completo.pdf

ape ha detto...

@ilmuro
GRAZIE per il sostegno!!

@Kubala
Meglio tardi che mai, li boicotto adesso ma bisognava farlo già prima. Era giusto boicottare Sport per quello che scriveva su Ronaldinho e fare lo stesso con MD perchè lo difendeva troppo o perché sparava a zero su Eto'o, sono solo i primi esempi che mi son venuti in mente. Grazie per il link ma per adesso rimango coerente con la mia idea e non andrò a leggerlo. Oggi su Repubblica ho letto un articolo su Ronaldinho, parlava della sua voglia di giocare alle olimpiadi e che ne il Barça ne il Milan vedono di buon occhio questa sua decisione, l'unico che non gli avrebbe fatto nessun ultimatum è Scolari, secondo l'autore dell'articolo il Chelsea lo aspetterebbe. Cosa ne pensi? Ha maggior ascendente Scolari o Rosell?

Son contenta per l'arrivo di Hleb così finalmente si torna a parlare di calcio giocato che è quello che più mi interessa. Io ho dei forti dubbi sull'attacco ma sono sicura che Guardiola li risolverà presto.

Mi trovi d'accordo sulla tua ultima frase, mi lamento perché in questo momento ci sono troppe polemiche e un clima così teso non aiuta a lavorare bene, parole di Luis Enrique..

@Chiara
Ogni tanto leggo edicionesgol, una volta ha riportato la notizia delle dimissioni di Rijkaard, cioè Frank aveva dato le dimissioni dopo una squallida sconfitta, mi sembra in casa del Getafe e Laporta non le aveva accettate. È stato l'unico giornale a dare questa notizia che poi non ha mai avuto conferma da nessun'altra parte e tantomeno dai diretti interessati. Per cui non do credito più di tanto a quello che scrivono. Fosse vero è proprio inquietante quello che racconta. Io continuo a sperare che Ronaldinho sia diverso da un tipo come Adriano ma ultimamente sono sempre più dubbiosa e articoli del genere non mi aiutano a risolvere le mie perplessità.