lunedì 7 luglio 2008

Adesso è un bel casino!


"Es un voto de castigo más que un toque de atención"Laporta.

Tra tutti gli scenari che si potevano delineare questo è il peggior che poteva venire fuori. Il 60% dei soci ha votato contra la gestione Laporta, pero tutti questi voti non lo obbligano a dare le dimissioni. Il Si , per vincere doveva raggiungere il 66% di voti. Questo vuol dire che il presidente e la sua giunta sanno benissimo che la maggior parte dei soci non approva la loro gestione, ma rimarranno comunque in carica fino al 2010 perchè così dice lo Statuto del FCB. Situazione spinosa che penalizza soprattutto il Barça, non è simpatico che il suo presidente con la sua giunta non abbia l'appoggio della maggior parte dei soci. Che cosa succederà adesso?

Fossi Laporta mi dimetterei per coerenza e dignità personale ma mi sa che io ragiono in maniera un pochino diversa dalla sua.
Infatti ha già dichiarato che rimarrà al suo posto e ha preso atto della situazione difficile ma non crede che il club sia ingovernabile. Sarà difficile, la vedo dura soprattutto per Guardiola, deve farcela al primo colpo altrimenti già mi immagino che succederà dopo un paio di sconfitte: malcontento generale e pañoladas contro Laporta, giunta, allenatore e giocatori.

O magari non sarà così: il voto di sfiducia sarà uno stimolo in più per tutti per vincere e vincere bene e invertire la tendenza negativa degli ultimi due anni. Questo voto potrebbe essere il punto di svolta. Poi non bisogna dimenticarsi che se da una parte c'è Laporta che non ha ottenuto consensi dall'altra c'è Guardiola che, secondo un'inchiesta di TV-3 e Catalunya Ràdio, ha ottenuto la fiducia del 77,9% dei soci del Barça. Questo mi sembra un buon inizio.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

può essere il peggior risultato ma anche il migliore. dipende da come agirà ora Laporta. se continuerà a fare come ha fatto credo che sarà negativo. se invece darà un segno di discontiuità, chissà, vedremo.

spero che Laporta rifletta molto su queste votazioni. e su alcune situazioni come quella di Ronaldinho o Eto'o che gli hanno fatto perdere molti consensi. lo stesso dicasi per Beguiristain.

KUBALA

ape ha detto...

Laporta deve fare un intervento chirurgico al Barça se gli va male gli salteranno tutti addosso e non credo che riuscirà a finire il suo mandato, se gli va bene il colpo vuol dire che il Barça vincerà e saremo tutti più contenti!

Anch'io spero che Laporta rifletta sull'esito del voto, ma non sono sicura che la sua posizione su Ronaldinho e Eto'o gli abbia fatto perdere tanti consensi. Il sondaggio che è stato fatto ieri da TV3 e Catalunya Radio ai soci del Barça parla chiaro il 66,9% considera necessario vendere Ronaldinho e solo il 30,2% vuole che rimanga nel Barça, Eto'o ha qualche voto in più ma mica tanti, il 59 % lo vuole fuori mentre per il 36% deve rimanere.

chiara ha detto...

il peggior risultato davvero. io se fossi al posto di Laporta mi sarei dimesso perchè se il 60% non ha approvato la tua gestione, il tuo lavoro, questo significa che ormai devi lasciare. Lo Statuto dà ragione a Laporta però qui sta giocando su 2000 e passa voti, pochi, troppo pochi..

Non si può certo dimenticare anche gli anni positivi della gestione Laporta, perchè nel momento in cui si vinceva e ci si divertiva nessuno puntava il dito contro Laporta;però negli ultimi 2 anni la società è mancata e non è giusto che a pagare il conto più salato sia stato finora solo Rijkaard..

ape ha detto...

Secondo una "notizia esclusiva" di Sport Laporta si dimetterà questo giovedì. Non ci credo però fosse vero non la vedrei così male. Via Laporta, lo sostituiscono con Soriano che è l'attuale vicepresidente e poi con tutta calma che sia il prossimo anno o tra due si va a votare.Così Soriano potrebbe dare la svolta fatidica al Barça, non so, cambia qualcuno in giunta si ultima la campagna acquisti si vende chi effettivamente deve essere venduto e si affida il tutto nelle mani di Guardiola, sperando che da subito gli vada bene. Questo nelle migliori delle ipotesi, perchè potrebbe andare tutto storto e...non, non ci voglio neanche pensare. Spero in Soriano.

Lo so, non è giusto che l'unico colpevole rimanga Rijkaard.