domenica 6 aprile 2008

Calma zen.

Partita soporifera priva di emozioni, se si escludono i tre pali. Il Barça è sceso in campo molto tranquillo e ha continuato a giocare con un calma zen invidiabile, come se non ci fosse assolutamente niente in gioco. I giocatori hanno abbandonato la Liga già da un pezzo. Stasera hanno voluto ricordarlo ai loro tifosi. Che giustamente gli hanno contestati. Non ho niente altro da aggiungere come commento a questa partita. Loro non si sono sforzati a giocarla e io non mi sforzo a commentarla, l’hanno giocata in tutta tranquillità e io accetto serenamente questo pareggio. Perché arrabbiarmi quando loro se ne fregano? Non ne vale la pena.

Nota positiva: Messi è tornato dall’Argentina con voglia di ritornare in campo, di giocare e di aiutare la squadra. Bene. Mi sono piaciute le sue parole. Inoltre è uscito in difesa di Rijkaard, fatto raro in questo momento in cui tutti lo criticano. Messi si è ricordato che deve tanto a Frank, e che non merita di essere trattato in questa maniera. Bravo Leo!

Vicenda Ronaldinho. Ieri è venuta fuori la notizia che Ronaldinho è infortunato e per lui la stagione è finita in anticipo. La notizia mi ha fatto riflettere parecchio. E’ da tempo che si continua a parlare di lui, della sua allegra vita notturna, dei suoi infortuni e del suo (probabile) addio al Barça. Non so quante e quali di queste notizie sono vere e quali no. Ho provato a eliminare tutte queste informazioni dalla mia testa e ho ripensato alle ultime due stagioni di Ronaldinho. Ha giocato, alcune volte bene, ha segnato, quasi sempre su calci piazzati o su rigore, ha servito delle palle stupende ai suoi compagni, ha fatto delle giocatine da ricordare, ha segnato un gol stupendo all’Atletico, ma è sempre rimasto sottotono, il suo rendimento è stato scostante, si è eclissato in tante partite, ha perso tanti palloni, è stato criticato dai suoi compagni, fischiato dai suoi tifosi, preso di mira dalla stampa, abbandonato dal suo club e mal consigliato dal fratello procuratore. Diciamo che non c’è stato equilibrio tra le 3 stagioni iniziali del brasiliano e queste ultime due, per una serie di motivi è in caduta libera.
In parte si è sbagliato lui, ma anche il Barça, i giornalisti e ‘el entorno’ hanno le loro colpe. In tanti dovrebbero chiedergli scusa per aver dubitato del precedente infortunio, me compresa. A proposito, Kubala, avevi ragione a dirmi di non fidarmi dei bollettini medici del Barça…

La vicenda si fa sempre più spinosa e complicata, e nessuno ha ancora detto la verità, e questo non mi va giù, perché vorrei capire cosa è successo. E non mi va neanche giù che l’avventura di Ronaldinho nel Barça finisca in questa maniera. Non è giusto. Non mi piace questo finale.

10 commenti:

Sito ha detto...

@Ape

A Frank lo han abandonado sus jugadores. Ayer lo pusieron todo, pero el problema sigue siendo el mismo, el centro del campo. Con este centro del campo no vamos a ningún lado. Touré Yayá no puede hacer más. ¿Es que no se puede meter a nadie del B o a Edmílson, poco a poco? ¿O es imposible recuperar a este brasileño?

Xavi e Iniesta son muy buenos peloteros, pero defienden muy regular y pierden la posición en seguida. ES un centro del campo desequilibrado por la hernia discal y el tipo de jugadores. Cuando salió Guddy se notó mucho sus movimientos. Tenía la sensación de que Frank tiene poco a lo que agarrarse. Hasta Milito flojea. Solo Puyol, Iniesta y Bojan. Porque los demás... Madre mía. Henry es una sombra ya alargada, Eto'o,no sé si por probleams físicos o qué, hace tiempo que no es el que era. Xavi mueve el balón pero defiende fatal. Touré no da garantías, tal y como está. Sale Márquez y no para de dar pases al contrario. Luego, físicamente, se les ve fundidos. Tanto partido en un calendario irracional (¿cuándo la Copa a un solo partido?) En fin, desesperante.

ape ha detto...

@ Sito

El equipo no está jugando con las pilas puestas. Falta equilibrio y faltan los jugadores con garra y agresividad (excluidos Iniesta, Puyol y Bojan). ¿Que puede hacer Frank? Yo creo que lo ha intentado de todas las maneras, pero los jugadores lo han abandonado y las lesiones han hecho los demás. Ayer su cara era emblemática, expresaba impotencia y tristeza. Lo siento Frank, no te lo mereces.
A pesar de todo es una buena solución poner alguien del segundo equipo, lo habrà pensado tambien él, ojalá es su ultima posibilidad.

Sito ha detto...

@Ape

El único problema, Ape, es que el B se juega el ascenso y quizá no quieran desnudarlo. También, que podría ser la ruptura del equilibrio casi desaparecido del vestuario. Ya sabes... Las jerarquías y los galones impuestos por el bueno de Frank.

ape ha detto...

@Sito

El otro día quería escribir un post sobre el equilibrio. Esta palabra se me quedó en el tintero: no hay equilibrio en el Barça, falta equilibrio en el campo, el precario equilibrio del centro del campo desaparece en la segunda mitad. No hay equilibrio entre la primera parte y la segunda: ante cualquier pequeño contratiempo el Barça se viene abajo.
Los jugadores del B podrían servir a recuperar equilibrio. Quizá.

Marco ha detto...

ciao! neanke a me piace questo finale...
xo stavo pensando...magari il barça arriva in finale, fa in tempo a tornare Ronaldinho... e vinciamo la champions :P

ape ha detto...

@marco

L’unica cosa da fare è sperare. Sperare che il Barça stasera vinca, sperare nel recupero dei giocatori infortunati, sperare in questo finale di stagione.

Tygogal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Très joli blog, bravo.


http://aigle2207.skynetblogs.be/

Anonimo ha detto...

ciao ape scusa se non mi sono fatto sentire prima ma ero impegnato in discussioni elettorali (a proposito da fonti riservate ho saputo che anche alla camera il distacco è minimo).

come ti dicevo non tutti gli infortuni sono rilevabili con un controllo medico . comunque qualcosa di strano sta succedendo all' interno del club, opposizione interna:qualcuno è rimasto legato a Rosell, questo è chiaro.
com'è chiaro che dietro a sport c'è lui. dopo l'uscita del suo libro e le dichiarazioni secondo le quali lui avrebbe venduto Ronaldinho è iniziato l'attacco mediatico. Il Ronaldinho dell' anno scorso non è stato il migliore ma le critiche sono state spropositate.
Comunque come succede quando un paese viene attaccato le persone si sentono più vicine. per questo credo che lui , Laporta, Soriano vogliono continuare insieme.

ci sono anche diverse motivazioni di tipo economico (e tecnico, con chi lo sostituisci?)
daltronde il fatto che solo ora il fratello inizia a sentire offerte è la dimostrazione che fino ad oggi l'idea di andarsene non c'era neanche nell' anticamera del cervello.

il sogno è arrivare alla finale e vincerla con un gol suo. in fin dei conti se c'è riuscito il milan con tutti i problemi che aveva...

Vamos Ronnie, vuelve pronto.

ape ha detto...

ciao Kubala, oddio se iniziamo a discutere anche di politica non ne veniamo più fuori! (sto scherzando). Comunque ciò che mi dici mi fa piacere.
Non fa una piega il tuo discorso, per una volta mi trovi completamente d’accordo.

Anch’io ho pensato al Milan, è arrivato in semifinale giocando con degli avversari scarsini e poi è riuscito a vincere con un Manchester che era il favorito, speriamo che le analogie continuino…