domenica 4 maggio 2008

Ti amo però...

Avessero giocato una partita del genere in un altro periodo avrei scritto un post straelogiativo nei confronti del Barça, avrei definito la serata fantastica, spettacolare, grandiosa…A questo punto della stagione vincere con un margine così notevole non mi fa né caldo né freddo.

Anzi, forse mi fa un po’ rabbia, in una serata che potrebbe regalare la Liga al Madrid, sai che notizia stratosferica è vincere 6 a 0, oltretutto contro una Valencia che non è neanche sceso in campo, era a dir poco imbarazzante.

Questa partita è stata la chiara dimostrazione del perché la Liga è scappata dalle mani dei blaugrana. È stato facile vincere con le squadre più deboli, ed è stato quasi impossibile battere le altre. È stato facile vincere con una goleada con le squadre da fondo classica ed è stato difficilissimo segnare un gol nelle ultime settimane. È stato facile impegnarsi in una partita come quella di stasera ed è stato ai limiti dell’impossibile impegnarsi nelle partite che contavano (ad esclusione delle due sfide con il Manchester). È una stagione che è andata via così, con tanti rimpianti per tutte le occasioni sprecate.Caro Barça, io ti amo però...

La partita di stasera mi ha solo confermato chi deve rimanere nel Barça, e chi se ne deve andare. Messi deve assolutamente giocare,sempre, è la dimostrazione che un solo giocatore può cambiare l’andamento di una partita, il risultato di stasera è stato tutto merito suo.

Invece, il primo che se ne deve andare è sicuramente Henry. Non mi è stato mai simpatico ma oggi mi ha fatto troppo incavolare. In una serata che contava proprio poco si è sbattuto a recuperare la palla, ha pressato, ha giocato sia a destra che a sinistra, ha segnato una doppietta, non ha festeggiato ma ha mostrato una faccia da schiaffi!!! Ma cosa pretendi, vuoi una standing ovation per quello che hai fatto in una partita e non hai mai fatto in tutto l’anno rimanendo inchiodato nella tua posizione!! Ma scherziamo, vattene il prima possibile.

1 commento:

Shakadal ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.